Outdoor

Economia della bicicletta: in Italia vale 6 miliardi

L’ABiCi – il Rapporto di Legambiente sull’economia legata alla bicicletta – stima che il valore economico annuale prodotto in Italia dal settore si attesti attorno a 6 miliardi di euro, con elevati margini di crescita.

A seguito della crescita esponenziale del settore negli ultimi anni, la questione ciclabilità è entrata stabilmente tra le priorità del Paese. Oltre ai dati prettamente economici, il Rapporto contiene anche informazioni circa gli altri aspetti della pratica ciclistica nella Penisola.

Secondo Legambiente i chilometri ciclabili in Italia sono aumentati di oltre il 50% in 10 anni, mentre la percentuale di spostamenti su due ruote è bassa e bloccata da tempo, ad indicare che non sempre queste piste ciclabili sono fatte bene.D’altro canto il cicloturismo è una settore turistico in forte crescita sul territorio e le discipline outdoor legate alla bicicletta, dal ciclismo alla mountain bike, sono sempre più diffuse.

Quello che manca insomma, oltre alla predisposizione urbanistica in molte località, è una cultura della bicicletta, un’abitudine a preferire questo mezzo invece di quelli a motore, soprattutto per gli spostamenti giornalieri verso la scuola o il posto di lavoro. Stando ai dati riportati da Legambiente – che ci vedono ancora lontani dalle medie europee – questo fattore potrebbe prospettare un potenziale di crescita enorme per le due ruote, talmente vasto da giustificare un incremento del valore annuale prodotto di quasi il 300%, fino a 23 miliardi di euro.