Appennini

La bicicletta in montagna? Uno stile di vita

L’uso della bicicletta come modalità alternativa di trasporto e come stile di vita, delle piste ciclabili esistenti o in fase di realizzazione sul territorio regionale.

La Giornata internazionale della montagna è celebrata in tutto il mondo a partire dalla sua proclamazione, nell’anno 2002, da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con l’obiettivo di far conoscere l’importanza delle montagne per il pianeta, evidenziare le opportunità e le criticità dello sviluppo delle regioni montane e costruire alleanze per apportare cambiamenti positivi per i popoli e per l’ambiente di montagna.

Nel 2018 il tema proposto dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) è #Mountains Matter – Les montagnes sont importantes, e si propone di accrescere l’attenzione nei confronti della salvaguardia degli ecosistemi montani attraverso il comportamento dei cittadini che li abitano.

Ed ecco apparire limpido il ruolo delle due ruote a pedali: una modalità quanto mai in sintonia con l’ambiente, con il paesaggio, con il silenzio dei boschi e l’armonia delle vallate.

La bicicletta insegna cos’è la fatica, cosa significa salire e scendere – non solo dalle montagne, ma anche nelle fortune e nei dispiaceri – insegna a vivere. Il ciclismo è un lungo viaggio alla ricerca di se stessi.

Ivan Basso